Prossedi
indirizzo

Provincia di Latina
Abitanti: 1.236
Superficie: 36,08 kmq
Altitudine: 206 m s.l.m.
Denominazione abitanti: Prossedani
Festa patronale: Sant’Agata

Prossedi si ritiene fondata nell’VIII-IX secolo d.C. dai fuggiaschi privernati, dopo che la loro città venne distrutta. Essa fu edificata come “castrum” su un colle che aveva notevole importanza strategica, in quanto dominava l’unica via di comunicazione fra la valle del Sacco e la pianura Pontina. Subì incendi e devastazioni nel 1152 da parte delle truppe di Onorio II e nel 1165 da parte di Federico Barbarossa. Nel corso dei secoli appartenne alle potenti famiglie de Ceccano (XII secolo), Massimo (XVI secolo), Chigi, Altieri (XVII secolo), de Carolis, Gabrielli. Il comune di Prossedi comprende anche il centro abitato di Pisterzo, che è aggregato col termine di appodiato. Probabilmente il nome deriva da “Prius tertium”, cioè il primo dei tre castelli costruiti nella zona.
Sia Prossedi che Pisterzo, presentano una struttura urbanistica caratterizzata da nuclei abitativi che convergono verso la sommità del luogo dove sono posizionati e dove si trovano i palazzi del potere politico: a Prossedi il Palazzo Baronale; a Pisterzo il Palazzo Gabrielli, residenza del feudatario, il Palazzo del Capitano, sede dell’amministrazione pubblica, e la Chiesa di San Michele Arcangelo.

indirizzo 0773957016
indirizzo comune.prossedi@postecert.it
indirizzo http://www.comune.prossedi.lt.it