Mura di Cinta in opera poligonale
indirizzo Luogo di interesse naturalistico
indirizzo Porta Saracena, Segni
indirizzo

Le mura poligonali della città, costruite nel V-III sec. a.C., si estendono per un tratto di circa 5 km. L’area compresa al loro interno non era completamente abitata e si presume che gli spazi liberi fossero utilizzati come campo di allenamento dei soldati o come riparo agli abitanti della campagna ed al loro bestiame durante gli assalti alla città.
La loro struttura è in opera poligonale di II e di III maniera; le parti in IV maniera, invece, sono dei restauri successivi. La presenza di alcuni terrazzamenti nei due punti più facilmente espugnabili, fa ritenere che ci fosse un’unica cinta muraria di protezione.